SPAR International: un approccio sempre più digitale per ridurre lo spreco alimentare

L’impegno di SPAR International per la riduzione degli sprechi alimentari è in continua crescita anche grazie alle collaborazioni attivate dall’Insegna e alle tecnologie messe in campo per ridurre il proprio impatto sull’ambiente. Un approccio che mira a trovare soluzioni sostenibili non solo per i clienti ma anche per tutta la catena di fornitura.

Previsione del fabbisogno di prodotti, ordini puntuali e gestione del cibo fresco invenduto sono le tre aree in cui SPAR è alla continua ricerca di soluzioni migliorative.
Una strada tra le più efficaci è la donazione di cibo a enti di beneficenza e banche del cibo locali come già accade per il Consorzio Despar Italia. Ad esempio, solo nel 2020 Aspiag Service, concessionaria del marchio Despar nel Triveneto ed Emilia-Romagna, ha donato 1.000 tonnellate di cibo, che corrispondono a circa 2,4 milioni di pasti, a oltre 200 organizzazioni del territorio.

Sempre nel 2020 SPAR International ha scelto di stringere una partnership globale con la società a impatto sociale in rapida crescita Too Good To Go, per affrontare il tema dello spreco alimentare in modo concreto nei negozi di alcuni Paesi europei, in particolare riguardo agli alimenti freschi e agli articoli a breve conservazione.
Il digitale qui è protagonista: in pochi click i clienti possono ordinare prodotti alimentari vicini alla data di scadenza a un costo ridotto e scoprire quante confezioni di cibo scontate (contenenti principalmente prodotti freschi come verdura, frutta, latticini e panificati) sono disponibili nei negozi SPAR della propria zona.

Anche la collaborazione di SPAR International con Gander, fornitore di sistemi digitali, ha come obiettivo la riduzione degli sprechi. Questo partner offre una piattaforma mobile automatizzata che aiuta i negozi a vendere più prodotti alimentari prossimi alla data di scadenza e i clienti a risparmiare in modo significativo, così da diminuire lo spreco di cibo fresco e ancora commestibile.

L’obiettivo di queste partnership attivate da SPAR International è generare maggiore efficienza in ogni fase della catena di approvvigionamento e implementare soluzioni sostenibili per ridurre il più possibile l’impatto dell’Azienda sull’ambiente.

Per saperne di più sui progetti, leggi qui.

 

Di Vita magazine settembre