Nel 2020 crescita globale del 7,4% e vendite al dettaglio di 39,8 miliardi per SPAR

Il 2020 è stato un anno di crescita per SPAR che ha registrato un fatturato mondiale di 39,8 miliardi di euro, un dato che rappresenta un aumento del 7,4% del fatturato (a valori di valuta costante) rispetto all’anno precedente.

I paesi SPAR dell’Europa occidentale sono i principali player di questa importante crescita: in totale registrano un +12% rispetto al 2019, raggiungendo i 25,48 miliardi di euro di fatturato al dettaglio, pari al 64% del fatturato globale dell’Insegna. Nonostante l’anno particolare, infatti, caratterizzato dalla pandemia di Covid-19, che ha portato con sé diversi cambiamenti e implicazioni, l’Azienda ha registrato segni “più” nei Paesi in cui è presente. Tobias Wasmuht, CEO di SPAR International ha commentato così il successo: “La risposta alla pandemia di Covid-19 è riuscita a mettere in evidenza la forza collettiva dell’organizzazione mondiale SPAR, i vantaggi competitivi della strategia multiformato SPAR e il ruolo critico della Distribuzione Organizzata nelle società e nelle comunità di tutto il mondo.”

A conclusione dell’anno 2020, SPAR è presente in 48 Paesi nel mondo con 13.501 negozi e prevede una continua espansione, grazie anche al lancio in mercati nuovi come il Ghana, con i suoi 10 nuovi punti vendita.

Tra i Paesi con le migliori performance del 2020 abbiamo: SPAR Austria, che si attesta leader di mercato nel paese con un fatturato di 8,3 miliardi di euro, cifra in crescita rispetto al 2019, e SPAR Paesi Bassi che, per il secondo anno, ha proseguito il proprio trend di crescita eccezionale con vendite al dettaglio del +23,5%. Il fatturato di SPAR Italia e SPAR Spagna è cresciuto rispettivamente dell’8,4% e del 7,2%. SPAR UK (12%), SPAR Norvegia (12,5%), e SPAR Irlanda (+10%) si sono distinte grazie al proprio servizio di vendita al dettaglio di prossimità.

Nonostante il motore di questa crescita siano principalmente i negozi SPAR presenti in Europa occidentale, anche l’Europa centrale e orientale ha dimostrato la propria rilevanza con l’espansione da parte degli 11 Paesi SPAR che vi operano. In Africa e Medio Oriente, l’Insegna ha affermato la sua presenza in 15 Paesi con vendite in aumento del 2,8% rispetto al 2019.

“Le prestazioni fino a oggi danno un’indicazione del ruolo chiave che i negozi SPAR hanno svolto per le comunità locali durante la crisi. – afferma Tobias Wasmuht – SPAR, in qualità di retailer leader a livello globale, ha una grande responsabilità e una funzione essenziale da svolgere. Abbiamo lavorato duramente durante tutto l’anno per garantire la fornitura di prodotti sui nostri scaffali, per assicurarci che i nostri negozi fossero sicuri e protetti, e allo stesso tempo per far crescere i nostri canali online e aiutare le comunità locali”.

Per saperne di più, leggi qui.

Di Vita magazine dicembre