Maiora investe su un modello ibrido per la formazione del personale

“Per oltre un anno, non abbiamo potuto fare a meno della tecnologia, indispensabile e necessaria per proseguire i nostri obiettivi di sviluppo commerciale e crescita professionale sottolinea Pippo Cannillo, Presidente e Amministratore Delegato di Maiora oggi, forti di questa esperienza e consci del suo ruolo e potenziale, abbiamo trovato nella modalità didattica ibrida la giusta strada da percorrere per garantire una formazione adeguata e completa ai collaboratori e confermare il nostro ruolo nella GDO”.

Queste le considerazioni che hanno spinto Maiora, socio di Despar Italia per il Centro Sud, a selezionare un nuovo modello ibrido per la formazione dei suoi dipendenti: la modalità “blended” permette di integrare le potenzialità degli strumenti digitali ai vantaggi dell’apprendimento in presenza. Alla base rimane l’intenzione di Maiora di investire sulle risorse umane e confermare l’attenzione alla crescita professionale dei propri collaboratori, quest’anno integrando a strumenti tradizionali come la formazione on the job, mezzi innovativi come l’e-learning.

In arrivo una piattaforma digitale concepita a livello nazionale in accordo con il consorzio Despar Italia e realizzata da Adhoc Retail, realtà che vanta una prestigiosa esperienza di formazione nell’ambito del training specifico del settore della GDO.

Il primo corso sarà destinato allo sviluppo professionale degli Store Manager, ma se ne prevedono altri diretti agli addetti alle vendite e dei reparti freschi. Ogni percorso di formazione si articola in diverse tipologie di contenuti: dai video educativi (“ed-movie”), alle animazioni, fino ai business game, comprendendo quindi differenti modalità di interazione.

Per quanto riguarda, invece, la formazione nei punti di vendita è stato avviato un tour formativo tra Campania e Calabria che vede la partecipazione di un gastrosofo, ovvero l’esperto che coniuga arte culinaria e filosofia per incrementare le competenze degli addetti ai reparti SAFO (Salumi e Formaggi). 

L’esperienza potrebbe estendersi anche ai consumatori stessi che possono assistere alle lezioni tenute nei punti vendita e diventare maggiormente consapevoli dei prodotti in vendita e delle loro caratteristiche.

Ne parlano:

EFA News, 16 novembre 2021
“Despar centro sud accelera sul digitale”

Gazzetta del Sud, 17 novembre 2021
“Despar Centro Sud, formazione per il personale: arriva il Gastrosofo” 

GDO Week, 17 novembre 2021
“Despar Centro-Sud punta sul modello ibrido per la formazione”