Maiora, Despar Centro Sud: “Con la formazione del personale innalziamo competenza e cultura del servizio”

Nel 2022 gli investimenti in ambito formativo di Maiora, concessionaria del marchio Despar per il Centro Sud, sono cresciuti del 25% con l’obiettivo di rafforzare le competenze degli addetti dell’Insegna per offrire una migliore shopping experience ai clienti. 

Proprio in ambito di formazione, è stata inaugurata una nuova aula all’interno della stessa struttura che ospita l’Interspar di Modugno (BA): un luogo destinato alla formazione del personale dall’importante impatto innovativo e tecnologico.

“Abbiamo provato a pensare a uno spazio in cui l’efficacia dell’apprendimento fosse enfatizzata da un ambiente piacevole ed evocativo, ma soprattutto vicino alla dimensione reale dello store Despar. Anche i concept grafici, inseriti all’interno dell’Accademia, nascono per ricordare alle nostre risorse umane i valori aziendali, che restano il leitmotiv alla base della gestione delle attività di formazione: “crescita”, “sicurezza”, “consapevolezza” e “autonomia””.

Così Lucia Zitoli, Responsabile della Formazione di Maiora, commenta questa nuova aula del progetto “Accademia Despar”, sviluppato per il potenziamento della formazione: un luogo da cui inizia il percorso dedicato al personale che si basa su un programma di corsi erogati, volti a fornire un’elevata preparazione tecnica e l’acquisizione di soft-skills, come la gestione del team, la relazione con il cliente, la relativa accoglienza e lingua inglese.

I percorsi formativi delle varie mansioni vengono svolti presso le sedi formative di Maiora grazie al contributo di docenti e mentor interni e con l’ausilio di docenti esterni esperti. La formazione con mentoring interno viene scelta principalmente per gli addetti vendita e di specialisti di reparto pescheria, panetteria, gastronomia, salumeria e ortofrutta. 

Alcuni corsi, molto specialistici, sono stati tenuti da esperti di settore, come è accaduto per la pescheria, gastronomia calda-fredda e la panetteria, mentre quelli per ruoli professional  sono stati seguiti presso scuole di Management accreditate come SDA Bocconi, LUISS Business School e Università degli Studi di Parma.

“L’emergenza sanitaria ci ha spinto verso la formazione online, riuscendo a coprire circa il 50% delle ore didattiche con sistemi di learning system management. Quella che in precedenza era stata una timida esperienza, è diventata prima una necessità e poi un’opportunità” continua Lucia Zitoli.

Quest’anno Maiora ha potenziato il proprio programma di formazione, con l’obiettivo di erogare il 35% di ore in più rispetto al 2021. 

Di Vita magazine giugno