Despar si riconferma per il secondo anno consecutivo Insegna dell’Anno nella categoria Supermercati

“Con immensa soddisfazione riceviamo l’ambito award Insegna dell’Anno e condividiamo questa gioia con ogni singolo cliente Despar” così commenta Filippo Fabbri, Direttore Generale di Despar Italia, il prestigioso riconoscimento che l’Azienda si è aggiudicata per il secondo anno consecutivo.

Ricevere nuovamente il titolo di Insegna dell’Anno nella categoria Supermercati è una conferma per il Consorzio – che riunisce sei aziende della distribuzione alimentare operanti con i marchi Despar, Eurospar e Interspar – di aver costruito un legame speciale con i consumatori, al punto da risultare il luogo preferito per gli acquisti.

L’evento, giunto alla sua quattordicesima edizione, ha coinvolto ben 27 categorie merceologiche: 550 insegne sono state valutate considerando diversi parametri quali assortimento, cortesia e servizio, facilità di acquisto, prezzo, aspetto, competenza e informazioni. Nella categoria Supermercati, tra le 11 insegne in lizza, è emersa Despar grazie ai 3.281 voti ottenuti.

Ormai da mesi “Il Valore della Scelta” guida la comunicazione Despar in ognuno dei 1.363 punti vendita diffusi in 16 regioni italiane e si riflette nella volontà di mostrare riconoscenza e vicinanza a tutti i clienti che ogni giorno danno fiducia all’Azienda attraverso la loro scelta.

Qualità, sicurezza, convenienza e innovazione sono i valori che suggellano la storia che l’insegna scrive dal 1960 insieme ai suoi consumatori. A rendere profondo il legame con le persone ci pensano, poi, i valori identitari, consolidati dal legame con il territorio e la promozione di un’alimentazione sana.

“Onoreremo la scelta di chi ci ha voluto Insegna dell’Anno 2021-2022 puntando a lavorare con ancor maggior dedizione per meritarci la fiducia di un numero sempre più elevato di persone”, conclude sempre Filippo Fabbri.

Di Vita magazine dicembre